Estratti vegetali antiossidanti rallentano la progressione del tumore prostatico: uno studio in doppio cieco.

October 2, 2017

 

 

Alimenti come Melograno, Tè verde, Broccoli, Curcuma, ricchi di Polifenoli hanno evidenziato in diversi studi di laboratorio, capacità antineoplastiche ed antiproliferative.  Su queste basi è stato condotto uno studio randomizzato in doppio cieco su 199 uomini con età media di 74 anni con cancro prostatico localizzato. Dopo suddivisione in due gruppi, uno di 136, l'altro di 67, si è proceduto al trattamento randomizzato o con capsule contenenti estratto secco di melograno (Punica granatum) 100 mg, tè verde (Camellia sinensis) estratto secco 5:1 20 mg , estratto secco di broccoli (Brassica oleracea) 100 mg, estratto secco di curcuma (Curcuma longa) 100 mg,  o un placebo, per un periodo di 6 mesi.

 

- Nel gruppo trattato (FSG) i valori di PSA sono risultati aumentati da  6.50 a 6.81 ug l^-6 nel periodo che va dall'inizio alla fine del trattamento, con un aumento percentuale dei valori mediani di PSA  del 14.7% .

 

- Nel gruppo placebo  (PG), il PSA è aumentato da  6.50 a 10.98 ug l^-1, con aumento percentuale dei valori mediani di PSA del 78.5%.

 

 

 

I ricercatoti della Cambridge University Hospital hanno messo in luce come il trattamento fitoterapico possa essere un approccio terapeutico valido soprattutto per la prevenzione del cancro prostatico. Studi clinici futuri consentiranno di approfondire altri aspetti importanti tra cui la valutazione degli effetti terapeutici per trattamenti maggiori di 6 mesi e la valutazione di eventuali eventi avversi per terapie più lunghe. 

 

Di seguito il link dello studio:  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24614693

Please reload

Featured Posts

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Recent Posts
Please reload

Archive